Bhimrao Ramji Ambedkar fatti


Bhimrao Ambedkar è nato a Mhow, Madhya Pradesh Frequentò la Columbia University nel 1914-1916 e conseguì il dottorato nel 1926. Durante il suo periodo alla Columbia University, John Dewey e altri importanti insegnanti ispirarono Ambedkar e riaffermarono il suo impegno per la riforma sociale.

Bhimrao Ambedkar è nato a Mhow, Madhya Pradesh.

All’inizio del XX secolo c’erano due modi per cambiare le condizioni degli intoccabili indù. Ambedkar ha rifiutato l’approccio più tradizionale di cambiare le abitudini e l’immagine di una casta per conformarsi agli standard associati alle caste alte. Ha invece cercato di sostituire tali norme con l’idea occidentale che tutte le persone, compresi i mahara, hanno diritto alla libertà e all’uguaglianza. Ambedkar ha fatto della creazione di circostanze in cui questi diritti potessero diventare una realtà. Raffinato, eloquente, con una sensibilità politica e uno spirito indipendente che rasenta l’egoismo, Ambedkar ha deciso di modernizzare le caste intoccabili.

Queste attività hanno portato Ambedkar alla collisione con il Mahatma Gandhi. Sebbene Gandhi, da parte di suo padre, cercasse di migliorare le condizioni degli intoccabili, rifiutò la richiesta militante di Ambedkar che gli intoccabili si mobilitassero politicamente e che gli venisse dato uno status separato dagli altri indù. Il conflitto tra i leader è continuato, interrotto da minacce di digiuno a morte e compromessi traballanti.

Ambedkar ha aperto una nuova strada dopo la legge del governo indiano del 1935. Fondò una serie di partiti politici che divennero punti focali di richieste intoccabili. Nel 1942 è stato membro legale del Consiglio Esecutivo del Governatore Generale e ha partecipato alla stesura della Costituzione indiana.

Anche se le manovre politiche hanno portato solo benefici limitati agli intoccabili, Ambedkar è giunto alla conclusione che lui e la sua casta non potevano raggiungere il rispetto di sé e il benessere economico all’interno dell’Induismo. Dopo due decenni di ricerche sull’appartenenza ad altre religioni indiane, Ambedkar si convertì al buddismo poco prima della sua morte, avvenuta il 6 dicembre 1956. Questo drammatico rifiuto delle restrizioni indù e i conseguenti sforzi per trovare un nuovo stile di vita hanno confermato la pretesa di Ambedkar di rappresentare gli interessi e la volontà del suo popolo. Mezzo milione di mahara lo hanno seguito nel buddismo.

Ulteriori informazioni su Bhimrao Ramji Ambedkar

.
Altre fonti biografiche

Bangalore, India: Hilerina publications, 1984.


GOSTOU? PARTILHE COM OS SEUS AMIGOS!